“The Magic of Giotto”: la mostra immersiva sulla Cappella degli Scrovegni arriva a Toronto. Nel 2021, l’Unesco ha ufficialmente riconosciuto quale Patrimonio Mondiale dell’Umanità i magnifici affreschi trecenteschi presenti a Padova, tra cui spicca il celebre capolavoro di Giotto, la Cappella degli Scrovegni. Per celebrare questo importante riconoscimento, l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto ospiterà dall’8 al 29 febbraio la mostra “The Magic of Giotto”. Quella  all’IIC di Toronto rappresenterà la seconda tappa della mostra , dopo quella all’IIC di New York (aperta fino al 31 gennaio) . La mostra è un’opportunità per riscoprire Giotto da Bondone (1267 – 1337), universalmente riconosciuto come uno dei massimi precursori della pittura rinascimentale, fautore dell’introduzione del senso di profondità, dello spazio e dei volumi nell’arte pittorica. Con Giotto si compie una delle più grandi rivoluzioni pittoriche della storia dell’arte occidentale. Il pittore introduce la rappresentazione della realtà discostandosi dal simbolismo medievale e portando nei suoi affreschi le storie, le città, i paesaggi nonché le emozioni e le vicissitudini dei suoi contemporanei. La mostra, curata da Maria Beatrice Autizi e Fabio Finotti (a New York) e Veronica Manson (a Toronto), unisce in modo innovativo l’aspetto artistico e culturale a quello tecnologico grazie all’esperienza di Hidonix, azienda specializzata in Intelligenza spaziale, Extended Reality ed Intelligenza artificiale. L’obiettivo di questa eccezionale esposizione è mettere in luce le innovazioni introdotte da Giotto nella Cappella degli Scrovegni, grazie alla tecnologia della Mixed Reality, che consentirà ai visitatori di immergersi in una riproduzione olografica ad alta definizione della cappella, della sagrestia e della cripta, quest’ultima normalmente non aperta al pubblico. Arte, cultura e tecnologia si combinano in modo innovativo all’interno di tutto il percorso di visita, che include pannelli esplicativi che approfondiscono i temi chiave dell’esposizione. In aggiunta, i visitatori potranno usufruire di una app che arricchirà la loro esperienza offrendo dettagli e contenuti supplementari sulla storia di Giotto e della Cappella degli Scrovegni, attraverso la tecnologia del riconoscimento d’immagine. Questa innovativa mostra è un’occasione unica per esplorare l’arte e la tecnologia che si fondono per celebrare il genio di Giotto e il patrimonio culturale italiano. La mostra è presentata in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Toronto, l’IIC di New York, i Musei Civici di Padova e Hidonix. Per maggiori informazioni: https://iictoronto.esteri.it/

Fonte Fatti Nostri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *